domingo, 28 de junio de 2015

Caro Vecchio Pecorone

Te l'avevo detto che sarebbe scoppiata la guerra...e la guerra é qui. Non sono maledizioni le mie, ma ci azzecco in pieno, cosa vuoi che ti dica? D'altronde, non é difficile capire quel che puó accadere tenendosi informato sull'attualità, anzi, secondo me, si vede lontano un miglio e purtroppo il futuro si stà già cuocendo tra macerie e fuliggine ovunque.
Caro, non ti ho mai nascosto che per quanto delicata e tenera, quando ho i nervi tesi posso essere una gran rompipalle, ma perché la desolazione occupa piú spazio di qualsiasi gioia.
Sono delusa, inasprita, ma anche determinata a non trattenere dentro di me la mia rete di pensieri.
Vecchio Pecorone, anche tu non sei andato troppo per il sottile nei miei confronti; stringo i denti e silenzio i tuoi grossolani moti di stizza.
A te pare di consumarti nell'esasperazione ma devi fregartene perché la parola di chi si trova nella merda come chi é rompipalle per definizione non conta niente.
Dentro di me si svolge una lotta tra vulnerabilità e coraggio, tra traumi e parole trattenute, ma soprattuttto un violento bisogno di sfida chiassossso.

miércoles, 24 de junio de 2015

É gratuito e lo sarà sempre.


Il popolo viene inesorabilmente attratto dal concetto "gratuito", che le diverse reti sociali vendono per aizzarlo a iscriversi in trappole digitali. In questo modo, gli utenti vengono letteralmente "presi per il culo".
I famosi, i personaggi pubblici si sono sempre fatti rispettare monetizzando le loro pubblicazzioni sui giornali del gossip e i giornalisti attualmente, seguendo il diritto alla privacy dei minorenni sono obbligati a velare il viso dei bambini quando li rendono pubblici.
La gente comune, forse ansimante dal banale desiderio di notorietà si esibisce su questi siti come se di bestiame in vendita si trattasse, e quello che é ancora piú strigliante é che questi personaggi gratuitamente resi pubblici spogliano la privacità dei loro piccoli mettendoli davanti a un mondo virtuale che guarda dai nascondini piú ombrosi.

VECCHIO PECORONE PARTE I

Vecchio pecorone, sfoderato in una vetrina come un maiale in vendita, senza pudore,la vita é un sospiro,e tu hai già sospirato tanto, abbi umiltà e non essere cocciuto, il giro in giostra é quasi alla fine.

jueves, 4 de junio de 2015

IL BICCHIERE / EL VASO


"Il bicchiere puó essere allo stesso livello, ma ci sarà sempre chi lo vedrà mezzo pieno e chi, per il contrario, lo vedrà mezzo vuoto. Troppo noioso sarebbe se tutti avessimo le stesse reazioni davanti agli stessi fatti."


"El vaso pude estar al mismo nivel, pero siempre habrá quien lo vea medio lleno y quien, por el contrario, lo vea medio vacío. Demasiado aburrido sería si todos reaccionásemos de la misma manera ante idénticos hechos".

M.L. (io)